Image

Ricette di Primi e Cereali

Polenta di mais e grano saraceno

È una polenta più ricca di gusto e nutrienti della polenta normale. Vedi la ricetta

Polenta di mais e amaranto

È una polenta più ricca di gusto e nutrienti della polenta normale. Vedi la ricetta

Polenta di mais

È un modo eretico di fare la polenta, che farà inorridire i puristi, ma provatelo: viene buonissima, ben cotta e richiede pochissimo tempo, perché potete dimenticarla sul fuoco, anche per più di un’ora, senza conseguenze. Vedi la ricetta

Segale

Si possono aggiungere, già durante la cottura, verdure varie o legumi già cotti (come fagioli, piselli, ceci, ecc). Vedi la ricetta

Orzo mondo

Si possono aggiungere, già durante la cottura, verdure varie o legumi già cotti (tipo fagioli, piselli, ceci, ecc.), come si fa per il risotto. Così cucinato viene solitamente chiamato “orzotto”. Può essere anche la base per una splendida insalata di orzo. Vedi la ricetta

Grano saraceno

Si possono aggiungere, già durante la cottura, verdure varie o legumi già cotti (come fagioli, piselli, ceci, ecc). Vedi la ricetta

Miglio

È la base per innumerevoli piatti: può essere condito con qualsiasi salsa indicata in queste ricette o con gomasio oppure può accompagnare stufati di legumi o di carne. Il miglio migliora moltissimo quando è grigliato (dopo la cottura) al forno: può esserlo sotto forma di crocchette o direttamente in uno strato non troppo spesso in un teglia (finché non diventa dorato). Vedi la ricetta

Patate all’erba cipollina e menta

Un piatto che può costituire un buon primo. Vedi la ricetta

Riso al tacchino e radicchio

È un piatto completo, preceduto da un’insalata. Un consiglio per un ottimo abbinamento sono le carote julienne con sedano. Vedi la ricetta

Miglio al tofu

È un piatto veloce e completo, che, accompagnato o preceduto da verdure crude, può costituire un pasto. Vedi la ricetta

Tabulè – Insalata di grano spezzato con prezzemolo e pomodori – LIBANO

È una ricetta libanese, ormai presente in tutta la cucina mediorentale, rielaborata e riproposta da Sergio Chiesa.
Il bulgur, utilizzato nella ricetta, è grano spezzato precotto e seccato al sole. Si trova facilmente nei negozi biologici.
Vedi la ricetta

Ravioli di farro alle cime di rapa

Un’altra ricetta di Sabrina, mitico chef dell’albergo Villa Gina presso cui teniamo alcuni dei nostri corsi e settimane di depurazione. Vedi la ricetta