Piatto perfettamente equilibrato e completo. Mi è stato insegnato da un vietnamita: è un’antica ricetta di famiglia, modificata da me per la dieta Kousmine.

Ingredienti

Dosi per 2 persone:

  • 8 crespelle di riso
  • 200 gr di carne di pollo
  • 40 gr di carne di granchio o di gamberetti cotti sgusciati
  • 1 cipolla grande (bionda)
  • 1 carota (100 gr)
  • 100 gr di germogli di soia
  • 6 gr di funghi profumati cinesi
  • 50 gr di vermicelli di riso
  • un grande cespo di lattuga

Per la salsa:

  • succo di 1 limone grande (o due limoni medi)
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 cucchiaio di salsa Nuôc Màm
  • qualche fogliolina di menta fresca

Preparazione

    1. Mettete a bagno per mezz’ora in acqua fredda i vermicelli di riso e, in un recipiente separato, i funghi.
    2. Tagliate a fettine sottili la cipolla e julienne le carote.
    3. Tritate grossolanamente carne, funghi strizzati e gamberetti in un mixer.
    4. Tagliate a pezzi i germogli di soia.
    5. Scolate i vermicelli di riso e uniteli agli altri ingredienti, mescolandoli bene, in un recipiente capace.
    6. Preparate la salsa: mescolate il succo di limone, la Nuôc Màm con l’aglio tagliato a fettine sottilissime e la menta spezzettata.
    7. Accendete il forno e preparate le crespelle come da ricetta base.
    8. Mettete in forno a 180° (160° se il forno è ventilato) per 20 minuti.
    9. Terminate con altri 5 min di forno a 200°.
    10. Gli involtini sono da tagliare in 3 o 4 pezzi e da servire in un grande piatto riscaldato con accanto un recipiente con le foglie di lattuga lavate e scolate e la salsiera con la salsa. Ogni commensale mette una foglia di lattuga sul fondo del piatto e vi appoggia uno o più bocconcini. Li cosparge di salsa e, dopo averli mangiati, consuma anche la foglia di lattuga, continuando fino a sazietà.