Questo piatto ha un buon equilibrio di proteine e carboidrati. Il fatto di macinare tutto con il mixer non è molto conforme alla tradizione, ma è adatto a questa ricetta e dà ottimi risultati.

Ingredienti

Dosi per 2-3 persone:

  • 200 gr di pane raffermo
  • 2 cucchiai di pane grattugiato
  • 200 gr di lupini deamarizzati già cotti
  • 1 spicchio grande di aglio (o 2 piccoli)
  • 3 uova
  • 1 bicchiere di latte di soia
  • 1 cucchiaio di farina
  • 80 gr di porro
  • sale profumato alle erbe

Preparazione

  1. Mettete tutti gli ingredienti in un robot a lame (il pane a pezzetti), aggiungendo però solo metà del latte di soia;
  2. Tritate con precauzione e ad intervalli, per non danneggiare il mixer;
  3. Aggiungete il resto del latte di soia, se l’impasto dovesse essere troppo asciutto;
  4. Lasciate riposare un’ora (l’impasto deve risultare consistente e poco appiccicoso);
  5. Se fosse troppo morbido, addensatelo con un po’ di pane grattugiato;
  6. Formate con l’impasto delle palline ben compatte, più piccole dei comuni canederli; grandi più o meno come una pallina da ping pong. Dovrebbero riultarne una quindicina;
  7. Fatele cuocere in acqua bollente salata o in brodo vegetale salato per pochi minuti dopo che sono salite in superficie;
  8. Estraetele con un mestolo forato e servitele subito, accompagnate da un sugo saporito (es. pomodorini e capperi, o pomodoro e origano o salsa di pomodoro alla paprika dolce )