Gli ingredienti di questi canederli sono di origine montana e quindi sono adatti a questo antico e pregevole piatto.

Ingredienti

Dosi per 4 persone:

  • 300 gr di pane raffermo integrale o semintegrale
  • 1 bicchiere di latte di soia tiepido
  • 3 uova
  • 1 cucchiaio di farina
  • 2 cucchiaio di pane grattuggiato
  • 60 gr di funghi porcini secchi
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 cucchiaio di erba cipollina tritata
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
  • sale quanto basta

Preparazione

  1. Ammollate i funghi in poca acqua per almeno un’ora;
  2. Tagliate il pane a dadini (deve essere raffermo, non secco!) e bagnare con poco latte (quanto basta);
  3. Tritate lo spicchio d’aglio e fatelo brasare brevemente in un cucchiaio d’acqua;
  4. Aggiungete i funghi con un po’ dell’acqua d’ammollo e fateli cuocere a fuoco basso per 20 minuti circa, a pentola coperta;
  5. A parte aggiungere al pane ammollato le uova, la farina, il pane grattuggiato, metà dei funghi, l’erba cipollina e il prezzemolo;
  6. Lasciate riposare una mezz’ora;
  7. Intanto aggiungete ai funghi rimasti un cucchiaio di salsa di pomodoro e il prezzemolo, aggiustate di sale e fate cuocere ancora 10 minuti;
  8. Poi formate con l’impasto tante palline della dimensione di un mandarino;
  9. Fate cuocere in acqua leggermente salata per circa 15 minuti (in alternativa cuocere al vapore per 20 minuti).